CONTENUTI

 

 

IL PERCORSO  È COSÌ  ARTICOLATO

PRIMO ANNO

Generare pensatori potenti.
Acquisire consapevolezza dei meccanismi che determinano i propri pensieri e le proprie azioni (ad esempio condizionamenti famigliari e sociali, convinzioni limitanti, paure consce o inconsce) e che non permettono la realizzazione dei propri obbiettivi con grazia, facilità e gioia malgrado il proprio impegno. Trasformazione dei limiti in risorsa. La potenza acquisita risiede nell’essere gli unici “padroni del proprio Regno”.

 SECONDO ANNO

Generare pensatori creativi.
Allenare il pensiero creativo. La creatività è un atteggiamento mentale che non prescinde dall’etica, dall’empatia e dal rispetto. E’ pensiero flessibile, rispettoso, aperto all’apprendimento, che si adatta all’inaspettato, divertente, orientato alla soluzione, che coglie le connessioni, che abbraccia le differenze, che comprende la possibilità di imparare dal fallimento e l’attitudine ad esplorare.

TERZO ANNO

Generare pensatori liberi.
Acquisire la capacità di perdonare sé stessi e l’altro per costruire un futuro di trasparenza e pacificazione. Perdonare se stessi e l’altro non significa cambiare il proprio passato, significa costruire il proprio futuro; significa portare libertà, leggerezza nel proprio quotidiano; significa imparare a procedere nella vita in ogni suo ambito liberi dalle emozioni negative (rancore) che rappresentano quel fardello che ci portiamo appresso e che determina la nostra esistenza.

COME SI ARTICOLA IL PERCORSO:

La caratteristica peculiare di questo percorso è data dal fatto che il docente assume per il partecipante la funzione di uno “sparring partner”.

Nella boxe lo sparring partner è colui che allena e prepara il pugile per il combattimento vero e proprio.

Non è un vero avversario, quindi i ritmi e l’intensità degli scontri non sono mai elevati.

La relazione che instaura con l’altro valorizza una componente di sfida. Lo sparring partner cerca infatti di mettere in difficoltà il cliente e allo stesso tempo gli mostra dove sono le soluzioni.

È una persona fidata con grandi capacità di ascolto, di ciò che viene detto e anche ciò che non viene detto.

È un grande osservatore. Parla il linguaggio dei fatti e non quello delle opinioni.

È previsto un percorso triennale per un totale di 420 ore

Ogni anno il percorso inizia a settembre e termina a luglio.

Sono previsti per ogni anno 5 incontri di 21 ore (dal venerdì alla domenica) a cadenza bimestrale più uno stage intensivo finale per un totale di 35 ore di lavoro distribuite su 7 giorni.

Ogni classe prevede un massimo di 12 partecipanti.  Questo per assicurare al partecipante la massima cura e attenzione da parte del docente.

Ogni incontro è residenziale.

 

L’esperienza vissuta durante i workshops assume il suo senso quando portata nel proprio quotidiano, nella propria famiglia, nel proprio ambiente sociale, nel proprio ambiente di lavoro.

Una nuova idea di famiglia così come una nuova idea di azienda, tiene conto che per funzionare al meglio occorre che le persone “funzionino” al meglio e quindi che ognuno dei componenti si realizzi nella sua peculiarità.

E’ necessario che ognuno ami ciò che fa e che faccia ciò che ama, il tutto orientato verso gli obiettivi comuni.

La felicità all’interno dell’azienda così come nella famiglia è una cosa della quale è necessario tenere conto. E’ ciò che determina lo stato di salute delle persone e dell’azienda o della famiglia stesse.

Creare il clima e le possibilità perché ciò avvenga dipende dal management e dipende dal singolo assumersi la responsabilità del proprio ruolo e del proprio compito.

Il leader (nella famiglia il genitore o i genitori) è una figura importante all’interno dell’azienda. E’ un modello ideale poiché è positivo verso il futuro, stimola nuove idee, è attento ai singoli, si assume tutte le responsabilità, comunica in modo efficace.

“Leader è colui che sa creare un mondo al quale ad altri piacerebbe appartenere” - (Franco D’Egidio).

Il progetto mira a creare leader efficaci ed efficienti, in primis verso se stessi; leader felici e in buona salute.